• Register
Giovedì, 11 Ottobre 2012 17:42

GIORNO 1

Che bello vedere tanta gente riunirsi in città con l’obiettivo comune di respirare il frizzante clima festivaliero della giornata d’apertura del Mediterraneo Film Festival.

L’intenso programma ha preso il via la mattina, nell’Aula Magna del liceo Amaldi, dove centinaia di ragazzi hanno avuto il privilegio d’incontrare l’attrice Daniela Virgilio (direttamente dalla fiction “Romanzo Criminale”) e il bravo regista Lorenzo Vignolo, e di commentare con loro il film JUNO. 

Nell’ascoltare i commenti entusiastici degli studenti s’intuiva che intorno all’Evento si stava creando una bella e proficua aspettativa.

E che figata vedere attori e registi passeggiare, guida turistica in mano, per le vie della nostra città, o la Sala Polifunzionale di Piazza Roma solitamente “vestita di un grigio istituzionale” colorarsi e accendersi, mentre le tre giurie, insieme a tanti spettatori “volontari”, valutavano con serietà e passione i quattro documentari in concorso.

Colori che si sono fatti via via più vivaci, mentre calva il sole su Villa Sulcis, scandendo le melodie elettrico pop dall’aria francese de “Le Rose”.

E poi tutti al Cinema, ancora una volta con Vignolo e la Virgilio, per vedere il film “Workers” ! Momenti di silenzio e riflessione a cui si sono alternate le eco di forti risate, “di quelle da tenersi la pancia” come ha commentato Giorgio, uno degli spettatori.

Ma la lunga giornata per i più temerari, è proseguita fino a notte fonda: un pubblico più contenuto, ma non per questo meno carico, ha potuto godere, con la sezione “Acetilene, visioni notturne” di momenti di grande cinema, con la proiezione di “Vhs kahloucha” .
Poi tutti a nanna, ma per poco: tra alcune ore si riparte alla grande, con la seconda giornata di festival…

 

Le foto sono di Fabio Dongu.

 

 

Letto 1621 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Ottobre 2012 10:19

Video